FotOltrepò
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.
Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
Chi è online?
In totale c'è 1 utente online: 0 Registrati, 0 Nascosti e 1 Ospite

Nessuno

[ Guarda la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 10 il Dom Nov 06, 2011 4:10 am
Statistiche
Abbiamo 31 membri registrati
L'ultimo utente registrato è sammytd

I nostri utenti hanno pubblicato un totale di 242 messaggi in 101 argomenti

Dal 14 aprile al 15 maggio - Genova - Immagini di guerra - Robert Capa

Andare in basso

Dal 14 aprile al 15 maggio - Genova - Immagini di guerra - Robert Capa Empty Dal 14 aprile al 15 maggio - Genova - Immagini di guerra - Robert Capa

Messaggio  Salvia il Sab Apr 30, 2011 4:54 pm

Immagini di guerra. Robert Capa, La Storia in Piazza, Palazzo Ducale, Loggia degli Abati. Dal 14 aprile al 15 maggio.

Orari: durante il periodo di «Storia in Piazza» (14-17 aprile) dalle 9 alle 20; dal 19 aprile al primo maggio, lunedì-venerdì 9-19, sabato e domenica 9-20.

Ingresso: biglietto intero 5 €, ridotto 3 €.


In mostra nella Loggia degli Abati di Palazzo Ducale cinquanta fotografie originali che documentano cinque guerre: il lavoro di Robert Capa (1913-1954), il fotografo di guerra per eccellenza.

La seconda edizione della Storia in piazza, organizzata quest’anno intorno al tema dell’«invenzione della guerra», propone tra le tante iniziative che occupano Palazzo Ducale – letteralmente – dalla mattina alla sera la mostra Immagini di guerra. Robert Capa, cui si stanno dando gli ultimi ritocchi e che inaugura il 14 aprile.

In giro per la città ci sono già i manifesti che riproducono il suo scatto più famoso, quello che dagli anni Trenta è l'icona che ricorre più spesso nell’immaginario collettivo quando si pensa alla guerra, il miliziano spagnolo colpito a morte che nel 1936 gli dà a ventitré anni la fama mondiale.

Noto per i suoi reportage d’azione, scattati in zone di combattimento – la guerra civile spagnola, la seconda guerra sino-giapponese, la seconda guerra mondiale, la guerra arabo-israeliana del 1948 e la prima guerra d’Indocina – Capa «odiava la guerra» ma «non era un pacifista», scrive Richard Whelan nella presentazione della mostra, toccando un tema che l’intervento NATO in Libia ha riportato all’attualità:
La situazione politica del suo tempo lo rese cosciente del fatto che la guerra in certe situazioni è un male necessario, l’unico mezzo per distruggere il male e difendere una causa giusta. Una volta dichiarò che correva il rischio della propria vita solo per le guerre di cui distintamente amava una parte e odiava l’altra.

Oggi potremmo aggiungere che in questo lo aiutavano la storia e la politica del Novecento, in cui le distinzioni erano più nette e le immagini meno pervasive di quanto sia oggi: il bianco e nero della seconda guerra mondiale oggi sembra certo più facile da abbracciare delle immagini sgranate di un video girato sul telefonino e caricato su YouTube.

In mostra al Ducale cinquanta fotografie originali che documentano ben cinque guerre, a fare da sponda visiva – con le altre mostre di quest’edizione – ai dibattiti e agli incontri della Storia in piazza 2011. Immagini di conflitti ma anche, aggiunge Whelan, «momenti di pace e la gioia che da questi scaturisce».

Dal 14 aprile al 15 maggio - Genova - Immagini di guerra - Robert Capa Robert_capa
Salvia
Salvia
Admin

Messaggi : 116
Data d'iscrizione : 14.02.11
Età : 36
Località : Stradella

http://www.salviatiluca.it

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum